La “Fondazione Vajenti”

La "Fondazione Vajenti" è una associazione "no profit", costituita il 22 marzo 2010 e persegue il progetto di sviluppo e di valorizzazione del "Fondo fotografico Vajenti", acquisito  il 23 marzo 2010  a seguito della donazione da parte dello Studio Fotografico Vajenti.

Il Fondo è composto da fotografie, documenti e attrezzature fotografiche e detiene un patrimonio di inestimabile valore perché conserva la memoria per immagini del nostro passato, del territorio  e delle opere d'arte che hanno reso famose nel mondo Vicenza  e la sua provincia. (sono complessivamente circa 500.000 fotografie)

La Fondazione sta catalogando e digitalizzando le fotografie che compongono il Fondo con l'intento di renderle fruibili ad un vasto pubblico, tramite l'inserimento in internet in questo sito.
Ad oggi sono già migliaia le immagini disponibili e che si possono scaricare gratuitamente.

Considerato il valore informativo della ricca raccolta che merita quindi di essere tutelata e fruita, Carlo Vajenti, presidente della Fondazione Vajenti, ha ritenuto di concordarne la donazione alla Biblioteca Civica Bertoliana, quindi al Comune di Vicenza, pur mantenendone per il momento la gestione. La Fondazione continuerà dunque a gestire i documenti come previsto dalla convenzione firmata il 17 gennaio 2014 in sala Stucchi a palazzo Trissino alla presenza del vicesindaco Jacopo Bulgarini d'Elci, del presidente della Biblioteca Civica Bertoliana Giuseppe Pupillo e di Carlo Vajenti.

Più precisamente la Fondazione Vajenti garantirà la conservazione della raccolta con eventuali interventi di restauro conservativo.
Inoltre si occuperà della catalogazione e riproduzione digitale. Attualmente la raccolta che comprende anche attrezzature fotografiche storiche è conservata nel complesso di Santa maria Nova a Vicenza.