Previous Next

Merita un monumento
600 anni di vita all’ombra della Basilica Palladiana

Autore Antonio Di Lorenzo
con contributi di Nicoletta Martelletto e Vladimiro Riva.
Fonti fotografiche Fondazione Vajenti
Editore Terra Ferma edizioni

Elogio alla  Basilica Palladiana, centro della vita di Vicenza. Il volume ripercorre tutta la storia della Basilica attraverso i suggestivi avvenimenti che ha ospitato nel corso dei suoi 600 anni di vita.

BPV Oggi
Periodico di informazione

Direttore responsabile Luciano Zanini
Contributo fotografico Studio Vajenti
Editore Gruppo Banca Popolare di Vicenza

Nereo QuagliatoLa raccolta di Palazzo Thiene

A cura di Biblos Edizioni
Referenze fotografiche Vajenti Centro fotografico
Editore Banca Popolare di Vicenza

La Banca Popolare di Vicenza presenta in questo volume la straordinaria raccolta di sculture del Maestro Nereo Quagliato (scultore vicentino contemporaneo), ospitata nella sala dell'edificio palladiano intitolata a suo nome.

Capolavori che ritornano
Alessandro Magno in Trionfo

A cura di Fernando Rigon
Contributo fotografico Studio Vajenti
Editore Gruppo Banca Popolare di Vicenza

Il progetto Capolavori che ritornano, a cura della Banca Popolare di Vicenza, da alla luce questo volumetto dedicato all'opera del maestro Antonio Zanchi, Alessandro Magno in trionfo. Protagonista di una mostra tenutasi a Palazzo Thiene.

Il Genio Vicentino nelle fotografie dei Vajenti
1930 – 1980

Fotografie Archivio Fondazione Vajenti
Ricerca storica e testi Walter Stefani, Carlo Vajenti
Coordinamento editoriale Fabrizio Paolin
Assistenza redazionale Marta Michielin
Editore Centro studi sull'impresa e sul patrimonio industriale

Scorci di vita economica dagli anni 30 agli anni 80, raccolta di immagini dall’archivio Vajenti, che testimoniano il cammino di Vicenza e della sua provincia verso quella crescita economica che l’ha portata oggi ad essere una delle aree più sviluppate d’Europa.

I passi lunghi.
La Camera di Commercio e l'economia vicentina durante la presidenza di Lorenzo Pellizzari (1965 – 1983)

A cura di Antonio Di Lorenzo e Gianlorenzo Ferrarotto
Referenze fotografiche Archivio fotografico Vajenti
Editore Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Vicenza, Centro studi sul e sul patrimonio industriale

Volume dedicato alla storia dell'ente e al suo ruolo nella vita economica del Vicentino, La Camera di Commercio analizza un periodo lungo quasi vent'anni, che corrisponde alla presidenza di Lorenzo Pellizzari. A lui si riconoscono grande capacità di intuizione e una vitalità che è stata decisiva in quregli anni per consolidare lo sviluppo economico della provincia di Vicenza.

Giacomo Rumor e la rinascita dell'economia vicentina

A cura di Giovanni Luigi Fontana, Antonio Di Lorenzo, Gianlorenzo Ferrarotto e Annalisa Coli
Referenze fotografiche Archivio fotografico Vajenti
Editore Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Vicenza, Centro studi sul e sul patrimonio industriale

Omaggio a Giacomo Rumor, leader lungimirante e Presidente della Camera di Commercio negli anni sessanta. Alla fine degli anni cinquanta proprio quando l'economia stava cambiando, Giacomo Rumor fu particolarmente attento ai problemi legati allo sviluppo nel Vicentino, il sistema economico e più in generale l'intera società.

Memorie Vicentine.
Un diario per immagini

Autore Walter Stefani
Contributo fotografico Studio Vajenti
Editore Athesis
Supplemento al quotidiano il Giornale di Vicenza

Una passeggiata dentro e fuori le storiche mura della Città di Vicenza, il territorio, la vita e le curiosità.

Vicentinario illustrato.
Il giro della città in ottanta storie

A cura di Walter Stefani
Contributo fotografico Archivio fotografico Vajenti
Editore Agorà factory

Il volume racconta la storia e le tradizioni della città di Vicenza attraverso le sue ricorrenze, i personaggi e i vecchi toponimi, un viaggio incredibile alla scoperta delle origini della vicentinità.

La cronaca diventa storia.
Fiera di Vicenza 1948 – 1998

Autore  Ente Fiera di Vicenza
Copyright Pentastudio Vicenza Italia
Contributo fotografico Studio Vajenti
Editore Ente Fiera di Vicenza

Cinquant'anni di rassegna stampa. La Fiera di Vicenza attraverso foto, immagini, testi e giornali.

Quattro passi in Campo Marzo

Fotografie Gianpaolo Vajenti
Ritratto dell'autore Toni Brunello
Testi  Walter Stefani.
Editore Vajenti Centro Fotografico

Raccolta fotografica sullo storico spazio verde simbolo della città di Vicenza.

I profeti di Giardino Salvi

A cura di Dante Ferrari, Luigi Mistrorigo
Fotografie Studio Fotografico Vajenti
Editore Ente Fiera di Vicenza

Volume celebrativo dei primi 40 anni di vita della Fiera di Vicenza. Un gruppo di imprenditori, i “profeti” di Giardino Salvi, diventeranno i promotori di una Fiera che scriverà la storia dell’imprenditoria Italiana.

L’Olimipico.
Lo spazio teatrale - La rappresentazione

Autore Remo schiavo
Contributo fotografico Studio Vajenti
Editore Poligrafica editrice

Il teatro Olimpico, gli spettacoli e i protagonisti. Il volume fa parte di un programma editoriale che propone in chiave originale l'indagine storico-artistica dei monumenti della ricca città di Vicenza, entrati a pieno titolo nel patrimonio dell'arte universale.

L'Istituto Proti – Vajenti – Malacarne.
La storia dell'Istituzione, il complesso architettonico, il restauro.

A cura di A. Ranzolin, R. Schiavo, P . Morseletto
Servizio fotografico Vajenti Centro Fotografico
Editore Istituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza – Vicenza

Nato dall' esigenza di narrare della grande istituzione Proti – Vajenti – Malacarne, il volume mostra attraverso la documentazione fotografica la storia e il recente restauro dell'istituto. Nato dal testamento di Gian Pietro de' Proti, il quale nel 1412 destinò le propie cospicue sostanze alla fondazione di un' “ospizio” per dare ricovero ai nobili vicentini decaduti. Al nobile scopo del fondatore si aggiunsero anche Gianpaolo Vajenti e Malacarne. Attualmente l'istituto continua il suo nobile intento attraverso l'I.P.A.B. Di Vicenza.

Collezione
"I premi Marzotto"
(1951-1968)

Istituito nel 1951 dall’omonimo gruppo tessile, il Premio Marzotto interpreta l'ideale dell'Italia della ricostruzione: rinascita culturale e morale al tempo stesso.
Per quasi vent'anni il Premio ha rappresentato un "evento" di portata mondiale nel campo delle arti e delle lettere, ed un momento di vivace ed intelligente mondanità.
Discipline premiate: letteratura, filosofia, economia, giornalismo, medicina e chirurgia, musica, teatro e pittura.
Notevole fu la sua rilevanza internazionale grazie anche al coraggio di alcune scelte che puntarono ad affiancare a nomi già affermati quelli di giovani talenti emergenti della generazione italiana del dopo-guerra che, proprio grazie a questo successo, avrebbero trovato la loro definitiva consacrazione. Vale la pena di ricordare, solo per l'arte, nomi come Renato Guttuso, Lucio Fontana, Alberto Burri, Filippo de Pisis, Luigi Romersa, Carlo Carrà, Enrico Accatino, Leonardo Cremonini, Antonio Scordia, Antonio Bueno.